pasta polimerica

Un momento speciale…


Un momento speciale...

Un momento importante per me!

Vi presento la mia prima creazione in pasta polimerica del tutto speciale!
E’ diversa dalle paste che usavo prima… Non necessita le temperature alte per polimerizzare, e’ fine e permette di creare i petali stupendamente realistici, apre una marea di prospettive creative e può abbellire qualsiasi occasione speciale della nostra vita!

Peccato che non la conoscevo prima di sposarmi!!!
Avrei decorato il mio giorno più bello con dei fiori che non appassiscono mai, tutto nello stesso stile e personalizzato al massimo!
E la cosa più importante, avrei tenuto per sempre il mio bouquet!!!

Sulla foto (altre visualizzate cliccando sopra) vedete una spilla-brocche che ho creato per una persona molto cordiale e generosa. Questa persona mi ha commosso tanto con un bellissimo gesto del tutto inaspettato! Per ringraziarla ed esprimerle il mio apprezzamento e meraviglia ho voluto creare per lei qualcosa di insolito.
Eccola la qui, la spilla Tiziana!!!

Prime creazioni con il materiale nuovo…


Prime creazioni con il materiale nuovo...

Ho promesso delle novità e ne stanno arrivando tante!..
Inizio a lavorare i materiali nuovi e in questi giorni sto preparando una serie di post speciali.
Già oggi vi voglio mostrare una creazione, diversa da cio che facevo prima.
Diversa perche ho unito i materiali di natura differente.
Con l’argilla polimerica che ho portato da Kiev si riesce a creare i fiori veramente particolari, piu’ realistici, con una textur piu’ naturale e a tatto sono una meraviglia.
Tutti i particolari di questo materiale vi svelo in seguito.
Il post di oggi ha scopo di presentare una parure nuova. Che nonostante contenga i fiori risulta molto invernale grazie al blu della base, gocce di argento e i colori delicati dei fiori. Questa parure si sposerà benissimo sia con un abito da sera anche in occasione di festività sia con un capotto di colori della creazione oppure nero.
Vi piace?
Piu foto trovate sulla pagina FB, cliccate sull’immagine.

Collezione Giardino Fiorito cresce. Dedicato alla mia seconda mamma, Luciana Ubbiali!


Collezione Giardino Fiorito cresce. Dedicato alla mia seconda mamma, Luciana Ubbiali!

Questa e’ la terza parure della collezione Giardino Fiorito. Questa volta abbiamo voluto uno sfondo in colori piuttosto scuri. Cosa puo’ essere di un elegantissimo nero. Effetto di sfumature lo rende ancora piu’ profondo e esalta sempre meglio le piccolissime rose fatte a mano petalo per petalo. Questa volta ho voluto aggiungere anche altri fiori. Questi li vedete sul ciondolo. Cosa dire? Sono soddisfatta del risultato anche questa volta. E sono fiera che questa unica parure portera’ una persona cara… Amica, suocera, mamma e anche la mia fan piu’ appassionata e fedele;)

Angela… Una donna forte, decisa, bella. Indosserà questo!


Angela... Una donna forte, decisa, bella. Indosserà questo!

Parure Angela: bianco-nero, disegno deciso e creativo.
Rispecchia il carattere della Donna per la quale e’ stata creata!
Chi la conosce sa quanta carisma ha questa persona. Non e’ il caso che abbia chiesto Bianco-Nero.
Adora contrasto, sfide e ostacoli. Perché sa bene superarli!..
Direi di sentirmi onorata che lei ha scelto di indossare la bigiotteria d’autore fatta da me!!!

Madre perla, fiori e argento: cosi io vedo un gioiello romantico per una Donna.


Madre perla, fiori e argento: cosi io vedo un gioiello romantico per una Donna.

Lei e’ una Donna che sa essere femminile, romantica, elegante. Ha la famiglia da accudire, figli e un lavoro. Ha tante preoccupazioni e mille cose da fare. Ma resta sempre una Donna e non si perde fra tutte queste routine… Madre perla e argento valorizzano il suo essere femminile, le sue esperienze e raggiungimenti. Delicatissime rose fatte a mano rispecchiano un carattere romantico e dolce.
Fatto con tanta cura e ricerca dell’immagine perfetta… Ne sono proprio soddisfatta.

Senza pensieri e schizzi nascono le creazioni piu’ spontanee e particolari…


Senza pensieri e schizzi nascono le creazioni piu' spontanee e particolari...

Nasce senza alcun progetto particolare, ne uno schizzo preliminare. Avevo voglia di qualcosa di fine ma non impegnativo, semplice ma non banale… Volevo colori pregiati, femminili. Preso in mano diverse paste e ho iniziato creare. Sono nate le perline simili a petali di un colore tra grigio perlato e rosa delicatissimo ma vivo. Aggiunta di varie perline tra cui anche qualche pezzo di swarovski ha dato la vita a questa parure. Ha raccolto tanti complimenti e alla fine ha fatto innamorare una mia amica… Devo dire che sono felicissima a dare via le mie creazioni che portino gioia alle loro nuove padrone ma alcune un po anche dispiace. Di alcune sono un po… gelosa. Era una di queste!…

Giardino Fiorito da indossare…


Giardino Fiorito da indossare...

Questa parure ho creato su richiesta di una mia amica. Il desiderio suo erano delle rose bianche su uno sfondo blu. Qualche ora di lavoro delicato e scrupoloso hanno prodotto questo mini giardino di rose fatte completamente a mano, petalo dopo petalo…. Come il solito e’ il pezzo unico!

Personalizzare la creazione già pronta


Personalizzare la creazione già pronta

Oggi voglio condividere una delle sfide che mi capitano praticando il mio amato hobby… Personalizzazione! Mi piace sentire i desideri delle mie amiche e le richieste più particolari. Questa volta una mia amica ha adocchiato questi orecchini e mi ha chiesto di fare una modifica… Niente monachella e fiocco. Voleva il perno, l’orecchino bello lungo e con un’altra perlina dello stesso disegno… Fare un paio di perline era impossibile perchè il disegno non si riuescirà mai ad imitare perfettamente. Va bene per un’altro paio di orecchini che saranno simili ma mai uguali. Ma non andava assolutamente bene come soluzione per questo stesso orecchino. Risolto comunque!… Ho modificato il modello con perno e perlina piccola piatta, aggiungendo quella più grnde ed un’altro piccolo dettaglio…. Alla mia amica sono piaciuti tanto!

Work in progress: Winny (parte 2a)


Work in progress: Winny (parte 2a)

E quasi senza accorgermene ho realizzato questa bestia che mi azzardo a chiamare “winny the pooh”;)
Non so quanto rendono le foto ma uscito davvero simpatico. Talmente simpatico che non lo vendo a nessun prezzo.
A creazione finita ho deciso di assegnargli l’incarico di un portachiavi. Lo sta svolgendo bene;)
Non e’ un lavoro che rispecchia la mia linea creativa, e’ piu’ un eccezione che mi ha divertito tantissimo che ho voluto condividere nel mio blog. Alla prossima!

Work in progress: tanto amato da me Winny


Work in progress: tanto amato da me Winny

Oggi ho voglia di condividere altri due post di serie “work in progress”.
Ieri sono state le mele, la mia primissima creazione. E oggi vi faccio vedere cosa ho creato una sera d’estate mentre aspettavo dal lavoro il mio marito…
Non era una cosa premeditata. Pooh mi e’ sempre piaciuto troppo: quel orsetto simpatico con maglietta rossa che si metteva sempre nei guai a causa della propria ingenuità…
Sapevo di voler realizzarlo prima o poi ma quella sera mi si e’ fatto da solo praticamente;)
Ho iniziato pensando di mischiare le paste per ottenere “il giallo da Winny”, poi già che c’ero ho fatto anche il rosso. Poi la testolina, busto, magliettina, ho formato le parti del musetto e le arti. E quasi senza accorgermene…..(continua nel prossimo post)